Categorie
indipendèntzia

Carlo Felice e il dibattito sulla storia sarda

Volente o nolente (e gei ddu creu, giai chi est mortu) Carlo Felice è diventato il simbolo della riappropriazione della storia sarda e della conoscenza da parte del popolo sardo. In attesa che prima o poi venga insegnata a scuola, obbligatoriamente, storia, lingua, letteratura e geografia sarda, vere sedi appropriate, il dibattito su Carlo Felice, […]

Categorie
indipendèntzia

Cosa resta della Sarda Rivoluzione di fine ‘700?

Alla fine fu una sconfitta, una rivoluzione mozzata.Non sconfitta dai savoia (due giorni bastarono a cacciare appena 500 persone che tenevano in pugno l’isola). Fu sconfitta da parte di altri sardi, conservatori, reazionari e collusi col sistema di potere piemontese.Perché festeggiarla? I sardi non hanno fiducia nelle proprie capacità. 600 anni di dominio aragonese/spagnolo/piemontese/italico hanno […]

Categorie
indipendèntzia

Uscire dall’Euro, conviene alla Sardegna?

La pancia urla ai quattro venti l’uscita immediata.Un calcolo razionale non guasterebbe.E soprattutto gli effetti sarebbero uguali al nord e al sud? Premessa doverosa: chi scrive è favorevole all’Europa a 98 stati, che rappresentino i popoli reali, non gli attuali stati plurinazionali, troppo grandi per volere una Europa integrata, ma troppo piccoli per poter guardare in […]

Categorie
indipendèntzia

Dal coronavirus usciranno due italie:una sempre più ricca, una sempre più povera.

Il modello italia è questo, non è pessimismo storico: nord ricco, sud e Sardegna poveri.A conferma ci sono i dati statistici degli ultimi 160 anni, cioè dall’unità d’Italia. Il sud si impoverisce sempre di più.Il nord si arricchisce sempre di più.Punto. È il modello su cui è nata l’italia. Prova ne è che prima dell’unità, […]

Categorie
indipendèntzia

Nazione, patria e la filosofia dei nativi americani

Secondo tale Boldrin, l’indipendentismo sarebbe un concetto ottocentesco, romantico, oggi fuori tempo massimo, fuori dalla storia. Secondo la Treccani la patria è “il territorio abitato da un popolo e al quale ciascuno dei suoi componenti sente di appartenere per nascita, lingua, cultura, storia e tradizioni”. “… sente di appartenere…” Sulla nazione, invece, secondo la Treccani: Nazione: il complesso […]

Categorie
indipendèntzia

Autonomia, Indipendenza e le economie di rete.

Alla fine del millennio scorso Metcalfe, l’ideatore delle reti Ethernet, aveva elaborato una legge, che prende il suo nome, sul valore del network e su come funzionano certi mercati o certe situazioni sociali. Il valore del network è uguale al numero degli utenti del network, elevato per il numero degli utenti del network, meno 1 […]

Categorie
indipendèntzia

Autodeterminatzione? Una conca, unu votu, duas tesseras.

S’amutadori, nella tradizione sarda, era un demonietto con 7 berritas che si piazzava sopra il petto di chi dormiva, bloccandogli ogni movimento, paralizzandolo.In medicina si chiama sleep paralysis. Il corpo rimane immobile, privato della possibilità di muovere un qualsivoglia arto. Come conciliare la volontà dei partiti che compongono ADN di continuare ad esistere, con la […]

Categorie
indipendèntzia

Crisi globale e Chistioni Sarda.

A proposito delle rivolte mondiali di questi giorni ci poniamo tre questioni: 1 – i sistemi economici-politici liberali e keynesiani sono in crisi. Forse non è mai esistito un sistema liberale. Esiste il capitalismo familiare, in italia e nel mondo. Il liberalismo immaginato come libertà di mercato che regola nel migliore dei mo(n)di possibili il […]

Categorie
indipendèntzia

“Sorpresa” a La Maddalena: via le basi, sale l’Occupazione

Una falsa verità, entrata nella testa di una parte dei sardi, è che le basi creano occupazione. La propaganda pro-basi, orchestrata dalla politica mainstream, succube della politica americana e Nato, si avvale di giornali, radio, tv per divulgare questa fake news. A maggio e ad ottobre, l’italia entra in guerra contro la Sardegna, senza neanche […]

Categorie
indipendèntzia

Ci sono un americano, un italiano e un sardo.

Ci sono un americano, un italiano e un sardo. Ogni giorno l’italiano invita l’amico americano al bar dove un sardo paga da bere a tutti. Oggi paga lui (ma oggi è tutti i giorni). Lo so. È una barzelletta che non fa ridere. Gli ultimi due dominatori, italia e spagna, ci hanno qualificato secondo il […]

Categorie
indipendèntzia

17 agosto 1420. La fine della libertà dei sardi.

E siamo quasi ai 600!Fra qualche giorno sarà l’anniversario della fine del Giudicato d’Arborea e della lotta della Naciò Sardesca. La narrazione che ci viene raccontata è quella della Naciò Sardesca, sconfitta, in guerra in sa Batalla de Seddori, nel 1409, da parte del Regno (aragonese) di Sardegna. In realtà, dopo sa Batalla, si continua […]

Categorie
indipendèntzia

Il posizionamento dell’identità nazionale sarda

La crisi della Sardegna, in cui è precipitata da decenni, è prima di tutto una crisi di identità. È una crisi di “posizionamento” per prendere in prestito un termine dal marketing. Come dobbiamo stare al mondo, quale è il nostro ruolo nei mercati globali e quale il nostro obiettivo?Poi viene la crisi economica e quella […]

Categorie
indipendèntzia

La base de La Maddalena (vista da Sergio Atzeni)

Sergio Atzeni si occupò parecchio, nei suoi tantissimi scritti, di problematiche sarde. Questioni attuali, si mescolavano atavicamente con storia, canti, mutetus, in un misturo linguistico, inequivocabilmente sardo. Cantò la nazione sarda come pochi.Esule deluso dalla politica, si definì “sardo, anarchico e randagio”. Scrisse anche di basi, sulle quali era fortemente contrario, in particolare La Maddalena. […]

Categorie
indipendèntzia

Perché la “scuola sarda” è un fattore economico.

Poco, locos malos unidos non si riferiva ai sardi, ma alla nobiltà cagliaritana iberica, residente a Cagliari che litigava per il potere. Nello stato italiano ci si divide tra destra-sinistra, nord-sud, onesti-casta, tra Tav-No-tav, si dividono sulla Flat tax, sull’Europa, sull’euro, sugli immigrati. Nello stato spagnolo, catalani-baschi-andalusi-unitaristi, destra-sinistra. Uk: Brexit, Scozia-Nord Irlanda-Galles-Unionisti, conservatori e laburisti, ecc. […]

Categorie
indipendèntzia

Europa dei Popoli, unica alternativa contro il sovranismo degli stati.

L’Italia “è diventato il paese di riferimento della rivolta nazional-populista contro le élite”, secondo Bannon. “La principale minaccia a partiti e governi nazionalisti populisti in Europa – avverte – non è Bruxelles, ma le ong e i loro apparati mediatici finanziati da George Soros, anni di supporto per l’assalto all’informazione libera. Ogni populista e ogni […]

Categorie
indipendèntzia

Scuola Sarda, per non morire di inedia

Lingua, storia, letteratura, economia, geografia, musica sarda: in una parola coscienza nazionale. Anzi due: conoscenza e coscienza.Oppure conoscenza è coscienza. Ogni anno che passa senza la scuola sarda, una classe di bambini crescerà con la lingua madre imposta, l’italiano, sa lìngua noa de su bratzolu. Su sardu, una borta impreau in famìllia e in sa […]

Categorie
indipendèntzia

Noi non ci pieghiamo [di Antonio Simon Mossa]

“Molti ce lo chiedono, perché siamo sardisti, perché persistiamo ad esserlo, soprattutto dopo che la nostra meta – la concessione dell’autonomia – è stata raggiunta. Molti ce lo dicono, ce lo ripetono fino alla nausea. “Voi”, dicono, “siete niente, non rappresentate niente, non significate niente. Voi siete morti dietro quattro mori bendati. Perché non venite […]

Categorie
indipendèntzia

Ti sbatto in Sardegna

«Dobbiamo colonizzare la Sardegna inviandovi un contingente di irlandesi, dovrebbero essere in molti, per potersi difendere dagli attacchi degli indigeni, stranieri isolati non sarebbero sicuri in mezzo a quella popolazione barbara» 1840, nei salotti bene di Torino al tempo del Regno copertina: vignetta di Francesco Dotti

Categorie
indipendèntzia

Carta delle servitù sarde

Categorie
indipendèntzia

«Siamo sardi, non italiani. Adesso vogliamo la nostra indipendenza»

Un sardo su due è pronto all’addio. I movimenti sognano una Repubblica e attaccano le basi militari: «Sono il simbolo del colonialismo italiano» Articolo apparso su https://www.linkiesta.it/it/article/2015/09/27/siamo-sardi-non-italiani-adesso-vogliamo-la-nostra-indipendenza/27589/ Franciscu Sedda è il segretario del Partito dei Sardi. I genitori l’avevano chiamato Francesco, ma una ventina di anni fa ha deciso di cambiare nome. Un battesimo laico […]